L'ASTORE Masseria

CUTROFIANO - LECCE - PUGLIA 

"Radicati nel Salento, dove la terra diventa vino"


Dal 1935, nel cuore del Salento, a metà strada tra Gallipoli e Otranto, la famiglia Benegiamo coltiva, con passione e devozione circa 100 ettari di terra, tra vigneti e oliveti, in modo assolutamente ecosostenibile. Il frantoio ipogeo del 600 è un'autentica opera d'arte e rimanda a tempi antichi quando chi vi lavorava, non ne usciva per settimane intere, vivendo sotto terra tra muli, olive e macine di pietra.  
La produzione vinicola della famiglia Benegiamo punta sui cavalli di razza del Tacco d'Italia, il Primitivoe il Negroamaro; riscopre un vitigno autoctono quasi perduto come il Susumaniello; stupisce con i bianchi da Malvasia, in versione fresca o macerata sulle bucce

DICONO DI LORO: "Il massimo rispetto del paesaggio, disegnato dalla cultura e dalla tradizione delle nostre genti e la pratica di un’agricoltura pulita e sostenibile spesso contraria alle avide logiche di mercato sono obiettivi che perseguiamo quotidianamente."

In vigneto: si producono uve biologiche, coltivate senza l’aiuto di sostanze chimiche di sintesi (concimi, diserbanti, anticrittogamici, insetticidi, pesticidi in genere) e senza l’impiego di organismi geneticamente modificati. In cantina: si esegue la vinificazione utilizzando solo i prodotti enologici consentiti dalla legge, nel rispetto della sostenibilità agricola ed ambientale.

*Vini Biologici Certificati